Come organizzare un giardino risparmiando

Il giardino è uno spazio che ha bisogno di molta cura per restare in ordine e accogliente, ma richiede anche un dispendio economico importante, soprattutto se di grandi dimensioni.

Tuttavia, è possibile organizzare un giardino risparmiando, facendo attenzione ai piccoli elementi di arredo e di utilità e, puntando a scelte di stile e di convenienza, oltre che sul fai da te.

Se non sai da dover partire per arredare il tuo giardino, ecco alcune idee da cui prendere ispirazione e ottenere un buon risultato con poca spesa.

Cura fiori e piante

Potrebbe sembrarti banale, invece, la scelta dei fiori e delle piante diventa fondamentale per dare armonia al giardino e creare uno stile proprio. Ad esempio, per un giardino in stile mediterraneo puoi scegliere gelsomini azzurri, bouganville e piante aromatiche come il rosmarino. Tutte ideali per decorare il vialetto e le aiuole.

Se preferisci uno stile più esotico, opta per palme, cactus e piante grasse, accostate a pietre e materiali come la paglia e il bambù.

Le piante creano l’atmosfera al giardino che verrà poi completata con l’arredo di mobili e altri complementi scelti in base all’utilità e alle funzionalità.

Chi desidera risparmiare può trovare diverse opzioni e offerte a buon mercato. Spesso sono proprio le piante più esotiche e decorative a costare più di tutte le altre. Cerchiamo quindi di scegliere almeno una di queste piante, che sia effettivamente bella e in salute. Attorno ad essa, nelle aiuole e nei vasi, posizioniamo invece piante, arbusti e fiori a basso costo.
In tutti i viavai hanno poi alcune piante leggermente sofferenti, per la scarsa cura o semplicemente perché sono in vendita da vari mesi. Sarà più facile ottenere uno sconto e la soddisfazione di una pianta che rifiorisce renderà ancora più piacevole il nostro giardino.

arredo giardino economico

Scegli mobili e complementi di arredo economici

È possibile arredare il giardino spendendo poco scegliendo complementi di arredo e mobili più economici. Ad esempio, i bancali in legno come tavolini, divani, poltrone e fioriere, non solo costano meno di altri materiali, ma sono in grado di adattarsi a più stile, in quanto il legno è un materiale versatile.

Puoi optare per il riciclo, usando delle cassette di legno per realizzare complementi da giardino originali, come degli scaffali, che possono decorare una parete esterna o la zona pranzo.

Inoltre, se vuoi risparmiare sul mantenimento di porte e finestre che danno sul giardino, puoi acquistare delle pensiline per esterni, delle coperture che proteggono dalle perturbazioni e creno anche piacevoli zone d’ombra, un sollievo soprattutto nel periodo estivo.

Il materiale per mobili da giardino

I materiali con cui sono fabbricati i mobili da giardino sono vari, alcuni di essi sono particolarmente economici. Se si punta sul legno da esterno e sui prodotti fatti per durare nel tempo, chiaramente si dovranno sborsare cifre non indifferenti.
Negli ultimi anni il midollino è stato egregiamente sostituito da vari materiali plastici. Lo stesso dicasi per le mattonelle da esterno, oggi disponibili anche in miscele di plastica e legno, offerte a prezzi concorrenziali.
L’aspetto dei mobili da giardino in plastica di nuova generazione è decisamente bello. Non stiamo quindi parlando dei vecchi mobili in plastica stampata, ma di prodotti fatti per durare e per dare un effetto piacevole.
Chiaramente ci si dovrà anche preoccupare di riparare questo tipo di mobilio durante l’inverno, perché non è fatto per stare esposto al gelo e alle intemperie. A tale scopo esistono apposite coperture, offerte a prezzi modici.

Decorazioni da giardino fai da te

Le decorazioni da giardino possono essere anche realizzate con le proprie mani, risparmiando una somma interessante. Puoi realizzare delle lanterne usando dei sacchetti di carta o dei vasetti di vetro, oppure, sfruttare i fiori e le piante per creare dei centrotavola o delle decorazioni vicino alla porta di ingresso.

Perché non riciclare delle vecchie porte in legno? Puoi ritagliarle e adeguarle alle tue esigenze, dipingerle del colore che preferisci e appendere dei vasi di latta con dei fiori.

Se hai dei bambini, potresti realizzare delle altalene con delle vecchie secchie, attendendo ai rami degli alberi delle corte spesse e molto resistenti.

Rivestimento del giardino

Puoi desiderare di avere un angolo del giardino allestito come zona relax, puoi sfruttare una soluzione semplicissima per dare alla superficie interessata del rivestimento e, posizionarci gli elementi di arredo.

Prova a utilizzare un acciottolato che, sfrutta tutta la bellezza naturale delle pietre che mettono in evidenza anche le piante da giardino e gli arredi scelti, in particolare, quelli in legno come sedie e tavolini.

Altri consigli

Arredare il giardino risparmiando è possibile, basta avere tanta creatività e tempo di metterla in pratica. Se non si ha un budget particolarmente elevato, consigliamo di destinarlo ad elementi importanti come le pensiline per esterni e un piccolo gazebo.

Tutto il resto, può essere valorizzato e potenziato grazie al riciclo e al fai da te. Non ci sono limiti alle tue possibilità, lascia viaggiare la fantasia e realizza il tuo spazio esterno con stile.