Investimenti sicuri con Poste Italiane?

0
608

Stiamo vivendo in un periodo storico in cui investire denaro diventa sempre più difficile, le persone sono molto scettiche e vogliono preservare i propri risparmi da possibili perdite, ma in realtà facendo le scelte giuste è possibile guadagnare qualcosa.

Nel mondo degli investimenti, le Poste Italiane sono ancora la scelta preferita da molti clienti, da anni presente sul territorio italiano, mette a disposizione tutti diversi prodotti finanziari e assicurativi alla portata di tutti.

Le opinioni dei risparmiatori sono spesso positive e gli investimenti postali vengono visti come investimenti sicuri , ma quali sono le offerte che Poste Italiane mette a disposizione?

Investimento senza rischi coi buoni fruttiferi

Tutti conoscono i buoni fruttiferi postali, sono storicamente la soluzione più gradita dagli italiani, perché offrono dei rendimenti sicuri anche se bassi; il guadagno diventa davvero irrisorio se si decide di investire in 18 mesi, mentre può interessanti sono le cifre se si opta per scadenze medio lunghe.

In tanti casi, gli interessi vengono assegnati a scadenza annuale o in scadenze ben precise, inoltre, la restituzione del capitale è sempre garantito e si possono scegliere opzioni d’investimento di medio lungo periodo e poi ritirare tutti i soldi.

Inoltre, per i buoni fruttiferi postali la tassazione agevolata è un vantaggio in più e un altro buon motivo per sceglierli.

Il tradizionale libretto postale

Un’altra soluzione tradizionale è il libretto postale, un tempo molto amato, oggi non risulta più attiva la promozione sul Libretto Postale Smart, proposta all’inizio che dava al libretto funzioni aggiuntive come la possibilità di ricevere bonifici con un proprio IBAN e comprare Bfp dematerializzati, inoltre consentiva di avere un basso rischio del capitale, è l’1,25% annuo lordo era il tasso proposta della Poste Italiane per coloro che erano diventati cliente nella prima parte dell’anno.

Questa promozione è valida solo per i libretti già attivi, purtroppo per quelli nuovi non ci sono grandi possibilità di investimenti.

Investire nella Posta, conviene o no?

Attualmente, Poste Italiane offre soluzioni in linea con altri grandi società finanziarie che si occupano di gestire il capitale, se lo scopo è quello di fare investimenti sicuri, i buoni fruttiferi possono essere utili, più del libretto.

In alternativa è sempre possibile scegliere altre vie di investimento, magari rivolgendosi a banche o società finanziare che possono realizzare delle soluzioni ad hoc a seconda delle necessità del cliente, ma bisogna tener ben presente che una maggiore possibilità di guadagno implica anche una maggiore possibilità di rischi e quindi di perdite.

È fondamentale, quando si tratta di investire i risparmi di una vita, non fare scelte frettolose o azzardate, ma sentire più pareri, valutare più possibili soluzioni e cercare quella che mette meno a rischio il capitale ma che dia comunque un buon guadagno.

La soluzione ideale è trovare qualcosa che abbia un perfetto equilibrio tra la percentuale di guadagno e quella di perdita, a volte è meglio accontentarsi di interessi minori ma sicuri, piuttosto che cercare di avere piu profitto e poi perdere troppo per un investimento azzardato.