Finanziamenti giovani imprenditori: come trovarli?

I finanziamenti giovani imprenditori sono delle particolari linee di credito che sono erogate nei confronti di tutti gli aspirati o attuali imprenditori, contraddistinti da una giovane età anagrafica (di norma, under 35 o under 30).
Attraverso tali finanziamenti i giovani imprenditori possono supportare le fasi iniziali o di sviluppo della propria iniziativa d’impresa, riuscendo a conquistare una maggiore situazione di equilibrio finanziario. Solitamente questo tipo di finanziamento è concesso a condizioni favorevoli. Si evita così di approfittare di altre linee di credito, più onerose.

A chi sono concessi

Giova ricordare come spesso i finanziamenti giovani imprenditori siano concessi, in tutto o in parte, attraverso contributi a fondo perduto. Si tratta, in proposito, di elargizioni che un istituto o un ente  fornisce al giovane imprenditore per poter supportare la propria iniziativa in settori o territori meritevoli di maggiore tutela, e che non necessitano di alcuna restituzione.
Una buona iniezione di liquidità per poter permettere alla propria iniziativa di impresa di abbassare il ricorso a finanziamenti con onerosità, che andrebbero a gravare sulla condizione finanziaria della propria attività.

Per quanto attiene le modalità di concessione dei finanziamenti giovani imprenditori, è arduo cercare di sintetizzare le modalità e le caratteristiche delle stesse, visto e considerato che all’interno di tale terminologia vengono spesso ricondotte forme tecniche molto diverse tra di loro.
Di fianco ai finanziamenti giovani imprenditori a fondo perduto, dei quali abbiamo appena fatto riferimento, è infatti possibile annoverare veri e propri finanziamenti d’impresa concessi dalle banche a condizioni ordinarie e, pertanto, prive di particolari specificità.

Finanziamenti giovani imprenditori: dove trovarli

Per trovare dei finanziamenti giovani imprenditori, il nostro consiglio è quello di partire dalle istituzioni nazionali e regionali di proprio riferimento, spesso in grado di intermediare finanziamenti comunitari destinati a tale scopo.

Più pragmaticamente, pertanto, un buon punto di partenza sarà dato dalla consultazione del sito internet della propria regione, o ancora quello di Invitalia, l’agenzia nazionale che disciplina le erogazioni dei finanziamenti per autoimpiego e autoimprenditorialità. Non dimenticatevi inoltre di consultare il sito internet della vostra Camera di Commercio di competenza, che spesso contiene ghiotte iniziative per supportare i giovani imprenditori nel raggiungimento di una migliore condizione finanziaria.

Potete altresì domandare maggiori informazioni anche alla vostra banca che potrebbe disporre di qualche servizio agevolato in grado di soddisfare le vostre richieste. Tenete inoltre d’occhio i siti di alcuni dei più importanti ministeri per le attività economiche (Il Mise – ad esempio), e i siti delle istituzioni europee.

Ultima fonte, ma non certo meno importante, è legata alla possibilità di consultare quotidianamente i giornali economico – finanziari. Anche i portali specializzati in materia, da Il Sole 24 Ore a Italia Oggi, sono ricchi di informazioni. Non tarderete certamente a trovare i finanziamenti più adatti a voi!

Vedi anche: Prestito 5.000 euro, quali sono le migliori offerte?