Trading online: significato, demo, piattaforme, eToro

Fare trading online significa essenzialmente speculare su quelli che sono i mercati finanziari, utilizzando i servizi di un broker. Tutto comodamente online. Capire il funzionamente del trading online, è il primo passo per ottenere un profitto. L’idea alla base del trading online è semplice, meno il suo svolgimento. Paliamo di guadagnare dalla variazione delle quotazioni dei vari asset sui mercati finanziari. Abbiamo a disposizione diversi mercati, ma tra i principali ricordiamo: forex, borsa, materie prime, bitcoin, titoli di stato o obbligazionari, indici, ed altri ancora.

Cosa significa fare trading online

Come anticipato, il significato del trading online è quello di speculare sui mercati finanziari. L’obiettivo è ovviamente ottenere il massimo profitto, con basse marginalità di rischio e nel minor tempo possibile. Parliamo di rischio minimo perché comunque operare sui mercati comporta sempre un rischio. In altre parole, ogni investimento presuppone sempre un rischio intrinseco, ovvero quello di perdere quanto investito. Tanto più alta è la possibilità di profitto, quanto più alto sarà il rischio stesso. E viceversa. Questo rischio può essere controllato (esistono tecniche per controllare il rischio) e minimizzato ma non potrà mai essere annullato. Questo fattore deve essere sempre tenuto bene a mente: il buon trader non è colui che evita i rischi, è colui che li calcola e li controlla.

trading online

Trading online: guida

Chiariamo subito un aspetto fondamentale: una guida per il trading online, per quanto possa essere completa, non potrà mai includere totalmente un mondo così vasto come quello degli investimenti online. Le variabili i gioco infatti, sono pressoché infinite. Su alcune può intervenire il trader stesso, in altre no. Ad ogni modo, prima di avvicinarsi al trading online, è sempre opportuna una fase di studio e formazione approfondita. Cos’è il trading online? Esistono numerose forme. La più semplice di queste consiste nell’acquistare un determinato asset finanziario e aspettare che questo successivamente aumenti di prezzo.

Moltissime persone che fanno trading da casa si affidano proprio a questo tipo di meccanismo. Una volta compresi i passi fondamentali da compiere, il primo di questi dovrà passare necessariamente dalla scelta del broker online. Parliamo di un intermediario finanziario che mette a disposizione una piattaforma sui cui si andrà ad operare. Sul mercato possiamo trovare moltissimi broker online, ognuno con le sue peculiarità, quindi idonei alle differenti tipologie di investitori. Ciò che deve essere chiaro fin da subito però, è che il broker per essere considerato affidabile, deve essere autorizzato ad operare nel mercato di provenienza. Nel caso italiano, l’organo che vigila sui broker e sugli investimenti in borsa in generale, è la CONSOB.

Scegliere in un mercato così ampio come quello dei broker, non è semplice e si dovranno adottare alcuni criteri di valutazione. Tra i principali possiamo trovare:

  • Semplicità di utilizzo della piattaforma. Le piattaforme sono i software con cui un trader si interfaccia nel momento delle sue operazioni. Possono essere sviluppate solamente per il web, quindi con accesso via browser, oppure attraverso delle applicazioni appositamente realizzate per smartphone o tablet. Quello della semplicità di utilizzo è un fattore da valutare con molta attenzione, perché non tutte le piattaforme sono idonee per questo aspetto ai trader alle prime armi.
  • Assistenza. Altro fattore molto importante da valutare, quello dei canali offerti per l’assistenza. Alcuni broker offrono la possibilità di contatto attraverso la chat integrata, altri attraverso i ticket via mail, altri ancora mettono a disposizione anche l’assistenza telefonica per parlare con un operatore in carne e ossa.
  • Strumenti formativi. Abbiamo detto come quella della formazione sia una fase essenziale da affrontare prima di cominciare a fare trading. Per questo motivo, i broker offrono degli strumenti formativi gratuiti con cui studiare il mondo degli investimenti. Alcune piattaforme, come vedremo successivamente, offrono la possibilità di aprire un conto demo gratuito. Altre invece, mettono a disposizione dei corsi online, materiale informativo, guide da scaricare, o webinar da seguire.
  • Primo deposito. Non tutte le piattaforme hanno lo stesso importo come primo deposito. Alcune permettono di cominciare ad operare con poche decine di euro. In altre parole, alcuni broker sono più accessibili di altri.

Gli account in versione demo

La formazione è alla base del trading. Questo è un concetto che non deve mai essere dimenticato. Uno degli strumenti formativi più validi messi a disposizione dai broker online, è quello del conto demo gratuito. Parliamo della possibilità di fare trading senza mettere a rischio i propri capitali. Attraverso questo praticissimo e utile strumento, sarà possibile simulare tutte quelle che sono le azioni tipiche del trading, senza dimenticare che sarà possibile anche prendere dimestichezza con la piattaforma stessa. Ovviamente non sarà possibile guadagnare, perché parliamo di un conto virtuale a puro titolo formativo. Una volta che si sarà acquisito il giusto bagaglio tecnico, e appresi i fondamentali del trading online, sarà possibile effettuare il primo deposito.

Trading online: piattaforme

Una volta stabiliti quali sono i principali criteri di valutazione delle piattaforme di trading online, ora passiamo ad analizzare le principali del mercato. Come anticipato, ognuna ha delle peculiarità specifiche per il tipo di trader, ma tutte quelle elencate di seguito, hanno chiaramente un aspetto in comune: la legalità. Parliamo infatti di broker sicuri a autorizzati ad operare, e che non presentano il rischio di perdere quanto investito per altri motivi differenti dall’investimento sbagliato.

  • eToro. Deposito minimo 100 euro. eToro è una delle piattaforme più note sul mercato, grazie anche ad una campagna di marketing particolarmente aggressiva, sia sui social network che sui canali tradizionali. Ciò che colpisce maggiormente del broker, è la facilità di utilizzo della piattaforma, che offre interessanti funzionalità, tra cui il Copy Trading, ovvero la possibilità di copiare le strategie di altri trader che hanno ottenuto risultati positivi. Parliamo di una sorta di social network del trading, dove confrontarsi e condividere esperienze con altri investitori.
  • Plus500. Deposito minimo 100 euro. È una delle piattaforme di trading online migliori in assoluto. Plus500 CY Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Securities and Exchange Commission di Cipro (licenza n. 250/14). Plus500 è probabilmente la piattaforma preferita dai trader di tutto il mondo perché è affidabile, sicura e onesta. La piattaforma Plus500 è sponsor ufficiale della squadra di calcio spagnola Atletico Madrid. Plus500 offre anche un conto demo illimitato a tutti i clienti.
  • iqOption. Deposito minimo 10 euro. Viene considerata una delle piattaforme di trading online più facili da usare in assoluto, nonché quella più facilmente accessibile, grazie ad un deposito minimo davvero contenuto. Perché Iq Option è così adatta ai principianti? Per prima cosa, è veramente una piattaforma facilissima da usare. Basta un minimo di dimestichezza con l’uso del computer (o dello smartphone) per cominciare a operare con Iq Option. Tutto è estremamente intuitivo e semplificato al massimo.

Le proposte: eToro

Una menzione particolare quando si parla di piattaforme e broker online, deve essere fatta per eToro. Non perché sia da considerarsi come la migliore sul mercato, perché ci sono altri operatori altrettanto validi. Solamente perché grazie alla sua campagna di marketing molto efficace, ha contribuito a rendere noto il trading online anche ai non addetti ai lavori. La community da milioni di trader è la forza di eToro, oltre che un primo segnale di affidabilità.

Aprire un account su eToro è semplice e richiede un deposito minimo di 100 euro. Offre una piattaforma web di proprietà, accessibile sul web e tramite app, molto user-friendly, con un conto demo per testare le funzioni e simulare l’esperienza di trader. Molti conoscono eToro per il social trading, la funzione che mette in comunicazione trader da tutto il mondo per condividere esperienze, strategie e copiare l’operato dei trader d’esperienza.