Costo di un bonifico bancario

0
393
bonifico bancario sepa

Il bonifico bancario è nazionale, europeo e extra UE, vi è anche quello postale. Oggi capiremo le similitudini e le differenze tra le diverse tipologie.

Bonifico bancario e postale

Il bonifico ha delle commissioni e tutte riguardanti:

  • bonifici bancari
  • bonifici postali, europei
  • bonifici internazionali

sono da tenere in considerazione se si sceglie di effettuare un operazione di trasferimento di denaro attraverso questo strumento utile, semplice e a garanzia fiscale.

Il trasferimento di denaro impiegando tale mezzo, prevede il passaggio da un conto corrente ad un altro conto corrente, nel caso del bonifico postale c’è anche la formula del postagiro ovvero dell’invio di denaro da conto Bancoposta ad un altro conto.

Le commissioni quindi possono dipendere anche dalle banche e da dove il bonifico viene effettuato.

Effettuare un trasferimento di denaro in questo modo è semplice.

Occorrono:

  • Dati personali
  • Dati bancari del ricevente
  • Denaro

come detto l’operazione è semplice e può essere svolta in un qualunque sportello bancario o postale. Ma quali sono i costi?

Prezzo bonifico bancario – postale

Prima di tutto occorre ricordare che il costo applicato alle commissioni di questo strumento è sempre a carico di chi versa il denaro quindi di quello che viene definito come ordinante, e poi il costo varia da banca a banca, varia anche sulla base del tipo di bonifico effettuato, ad esempio le commissioni saranno maggiori se si tratta di operazione verso l’estero, e varia anche sulla base della cifra totale da trasferire.

Altri fattori che determinano il costo delle commissioni sono i seguenti:

  • Paese del conto del beneficiario
  • Esecuzione dell’operazione online (telematico)
  • Esecuzione dell’operazione allo sportello bancario o postale
  • Essere correntista o no della banca dove si effettua l’operazione

Le banche possono altresì:

A): far pagare meno ai loro correntisti il costo del bonifico

B): non farlo pagare affatto (se il versamento e la ricezione avviene tra correntisti della medesima banca) e quindi emetterlo senza costi di commissione

dipende dall’istituto al quale si aderisce e alle sue regole su questo strumento.

Il bonifico postale è un’operazione di trasferimento denaro tra ordinante e beneficiario dove l’ordinante effettua l’operazione attraverso le Poste Italiane o allo sportello dell’ufficio postale o online sul sito ufficiale Poste Italiane. Il costo delle commissioni per l’emissione di questa tipologia di bonifico è di 2.50€ se lo si effettua allo sportello.

Costo del bonifico estero (SEPA e non)

I costi qui rispetto ad un operazione di questo tipo:

ordinante italiano residente in Italia –→ ricevente italiano residente in Italia

sono più bassi rispetto alla commissione del bonifico estero che varia sulla base della nazione di appartenenza del beneficiario e si divide come segue:

  • unione europea UE  (SEPA)
  • paesi extra europei (Extra UE)

Varia anche sulla base di come si effettua questa operazione di trasferimento denaro. Infatti se lo si esegue online il costo cambia come per le altre tipologie di trasferimento denaro attraverso questo strumento.

Esempio:

Banca Intesa San Paolo applica le seguenti tariffe:

  • minimo 1,2€
  • massimo 10€

questi sono i costi applicati da questo istituto.

Occorre quindi andare a comprendere le singole banche quali costi adottino, visto che questi sono variabili.

(Visited 260 times, 1 visits today)