Come effettuare un bonifico bancario senza conto corrente

0
760

Mettiamo il caso che abbiamo bisogno di fare un bonifico bancario ma non siamo in possesso di un conto corrente, in questo caso qual è la soluzione? Molti sanno sicuramente la risposta a questa domanda, ma per chi non fosse molto esperto di queste cose, cercheremo di dare una spiegazione semplice e chiara.

Iniziamo col dire che il bonifico bancario è un trasferimento di denaro sul conto del beneficiario, ovvero, di chi deve ricevere i soldi, a differenza di quanto si possa pensare, sono tre le modalità per effettuarlo, due di queste prevedono il possesso di un conto corrente da parte di chi ordina il pagamento, la terza modalità no.

Per chi è in possesso di un conto corrente bancario

In questo caso è possibile effettuare un bonifico direttamente online dal sito della banca o recarsi allo sportello della banca e impartire al funzionario l’ordine di inviare denaro su un certo conto corrente, un’operazione semplice, veloce e immediata.

Per chi non possiede un conto corrente bancario

Nel caso in cui l’ordinante non sia in possesso di un conto corrente, il bonifico può essere fatto ugualmente, ma in che modo?

Basta recarsi allo sportello della banca e portare con se il denaro contante da versare al beneficiario; nello specifico le operazioni da fare sono le seguenti: si portano soldi contanti presso lo sportello della banca dove solitamente facciamo più operazioni, prendiamo l’apposito modulo messo a disposizione per effettuare il bonifico e compiliamolo in ogni sua parte.

Sul modulo bisogna indicare gli estremi propri, l’importo da accreditare sul conto di un terzo soggetto, gli estremi identificati del beneficiario, il suo codice iban, la casuale, ovvero il motivo per il quale si trasferisce il denaro.

La casuale è importante, bisogna essere quanto più chiari possibile, in modo che si legga, perché è fondamentale sapere perché si sta spostando quella cifra, per esempio, nel caso si stia acquistando un oggetto da un privato è bene indicare nella casuale come motivazione l’acquisto di un determinato prodotto.

Il modulo va consegnato al funzionario che verifica la corretta compilazione in ogni sua parte, poi inserisce l’ordine al terminale, ma prima dovremmo firmare il modulo e consegnare i soldi necessari al bonifico, con l’aggiunta della commissione della banca.

L’accredito dell’importo sul conto corrente del beneficiario avverrà nei tempi previsti, a seconda della politica interna della Banca e del tipo di bonifico scelto.

Come vedete si tratta di un’operazione davvero semplice, il lato negativo di questa procedura è che non è possibile eseguirla online per ovvi motivi, non possedendo un conto corrente non è possibile sfruttare i servizi di una banca, per cui è necessario presentarsi allo sportello e fare la fila.

Il lato positivo è il fatto di avere a disposizione un mezzo di pagamento importante senza essere forzatamente vincolati con un contratto di conto corrente, quindi, chiunque, anche i giovani possono fare il bonifico.

Ovviamente, nel caso si sia in possesso di un conto corrente, le spese e le commissioni per effettuare il bonifico bancario sono minori rispetto alla procedura con il modulo.