PostaClick: Conto e Carta di debito BancoPosta Click

0
1125

Il termine PostaClick non è ufficiale. Viene utilizzato per indicare sia il Conto BancoPosta Click (che è un conto corrente offerto da poste italiane che tuttavia non è più sottoscrivibile dal 1° gennaio 2016) sia la Carta di debito BancoPosta Click.

Entrambe i prodotti oggi non sono più sottoscrivibili; chi possiede già un conto BancoPosta Click potrà continuare ad utilizzarlo; la carta di debito BancoPosta Click invece sarà sostituita con una classica carta BancoPosta.

Prodotti bancari offerti dalle Poste

Conti correnti

  • Conto BancoPosta Click [non più sottoscrivibile]
  • Conto BancoPosta
  • Conto BancoPosta di base

Carte di debito, di credito e prepagate

  • Carta BancoPosta
  • Carta di debito Postamat Maestro
  • Carta di debito Postamat BancoPosta Click

Conto BancoPosta Click

Iniziamo parlando del conto corrente che, come viene spiegato sul sito ufficiale delle poste, non può essere più sottoscritto già da alcuni anni.

Si trattava di un normalissimo conto corrente bancario low cost offerto dalla società Poste e fortemente orientato alla gestione online. Chi ne è già titolare può continuare ad utilizzarlo accedendo al sito www.poste.it e, oltre a tutta la gestione classica, può ancora richiedere nuovi servizi accessori, sottoscrivere buoni fruttiferi postali.

Chi non l’ha sottoscritto in passato può orientarsi verso il Conto BancoPosta, il Conto BancoPosta di base o puntare ad altri conti correnti online come quelli offerti da Conto Arancio, Fineco, Hello Bank e affini.

Il conto BancoPosta Click e la carta prepagata di debito ad esso associata hanno rappresentato un notevole successo per le Poste Italiane: abbatteva fortemente i costi di gestione, quasi del 100%, e dava la possibilità di effettuare online tutte le normali operazioni connesse ad un conto corrente bancario.

Addirittura, chi ha aperto un conto Bancoposta Click qualche anno fa ha potuto godere anche di un interesse molto interessante, pari al 2% lordo. Non certo un interesse capace di far arricchire il correntista, ma nemmeno così trascurabile per un tipo di conto così agile ed economico e visto che offerte simili praticamente non esistono in Italia sui normali conti correnti.

Nel caso non abbia aperto in tempo la Bancoposta Click, ti invitiamo a leggere la nostra classifica delle migliori carte prepagate ricaricabili disponibili oggi in Italia con informazioni su condizioni e costi.

Termine di Banco Posta Click

Coloro che hanno tale conto corrente potranno continuare ad accedere al loro conto personale attraverso il sito delle ufficiale di Poste Italiane.

Va anche detto che chi è già di un conto Click può richiedere ancora adesso nuovi servizi accessori al conto ma non solo. Ecco altre funzionalità di cui il titolare può far richiesta:

  • Sottoscrizione buoni fruttiferi postali
  • Invio bonifici
  • Invio vaglia
  • Pagamento bollettini e tributi
  • Ricariche su cellulare
  • Ricariche a carte postepay

In più se ancora si ha un Conto Banco Posta Click chi lo detiene può controllare costantemente via SMS il saldo e l’operatività ricevendo delle Notifiche sul n° di cellulare collegato al suo conto.

Postamat Click: servizi

Visto che BancoPosta Click non è più attivabile, Poste Italiane ha messo a disposizione della clientela la Postamat Click: una carta di debito attraverso la quale era possibile effettuare acquisti presso i negozi convenzionati Mastercard, in Italia e all’estero, pagare gli acquisti online tenendo sempre conto della sicurezza operativa grazie al Mastercard SecureCode, fare prelievi presso qualsiasi ATM.

La carta di debito di BancoPosta Click è pensata come uno strumento agile e di facile utilizzo, che funziona anche nella versione contactless, grazie al chip ben visibile sulla stessa: per importi inferiori ai 25 euro presso un qualsiasi POS è possibile saldare il conto semplicemente avvicinando la carta al sensore dei dispositivi abilitati a questo tipo di pagamento.

Con Postamat Click era possibile effettuare pagamenti ed acquisti dove si vuole, presso gli esercenti convenzionati con Mastercard, in Italia, nel mondo e anche sui siti che consentono questo tipo di pagamento.

Operatività della carta di debito Postamat

Stiamo parlando di una vera e propria carta di debito di BancoPosta, che aveva un costo annuo delle spese di gestione di 12 euro.

Servizi Accessori

Chi possiede ancora oggi un conto Banco Posta Click può far richiesta di nuovi servizi accessori al conto quali:

  • carte di credito BancoPosta Classica e Oro
  • carta BancoPosta Più
  • Scoperto di conto
  • accredito stipendio/pensione

Questo è un conto corrente online, e consente di usufruire di tutta l’operatività di un normale conto al quale però si aggiunge l’assenza di costi di gestione. Versare e prelevare è gratuito presso gli ATM di Poste Italiane, e anche presso gli sportelli postali.

Tra la gamma delle attività che si possono effettuare troverete:

  • bonifici
  • estratti conto
  • pagamenti del bollo auto
  • pagamenti delle bollette
  • ricariche Postepay
  • ricariche cellulari online

Le nuove carte BancoPosta

Avendo dismesso i suoi precedenti prodotti BancoPosta oggi propone altre possibilità per chi desidera avere a disposizione un conto corrente low cost o una carta di credito o di debito. Da un lato ci sono i prodotti correlati al Conto BancoPosta, come la carta BancoPosta e la carta Postamat Maestro; per chi non desidera avere un conto corrente, ma ne vuole utilizzare alcuni servizi, sono disponibili invece le ben note carte ricaricabili PostePay.

Alternative interessanti

Oggi alcuni istituti di credito in Italia offrono alternative interessanti alla carta BancoPosta Click; stiamo parlando di certe di debito, comunque correlate alla presenza di un conto corrente presso la medesima banca che ci rilascia la carta.

Un’alternativa vlida è la carta Fineco Card Debit, che ha tutte le funzionalità di una carta di debito di ultima generazione, con la possibilità di prelievi presso tutti gli ATM in Italia, acquisti ovunque, anche online e al di fuori dei confini nazionali e la modalità contactless per pagamenti al di sotto dei 25 euro.

Per chi volesse qualcosa di simile all’offerta BancoPosta sono disponibili in rete alcune banche online, che consentono ai propri clienti di attivare il conto senza neppure uscire di casa, oltre ad ottenere un conto corrente a zero spese, con carta di credito e di debito e molteplici operazioni gratuite, se svolte dal servizio di home banking. Funziona così Conto Corrente Arancio di ING, così come il conto online di Widiba, o la versione online di Banco BPM, ossia WeBank. Anche CheBanca!, del gruppo Mediobanca, offre ai propri clienti un conto corrente ricco di servizi a zero spese, con carta di credito e di debito incluse.