Accredito BEU, cos’è e cosa conoscere su di esso

0
2640
PX accredito beu

Accredito BEU, Beu come Acronimo di Bonifico Europeo Unico, altrimenti definito come Bonifico Unico Europeo.

Accredito Beu ed Europa

Il BEU: bonifico europeo unico, è uno strumento molto valido per effettuare pagamenti.

Ma quali sono le differenze rispetto a un bonifico semplice? A seguire verranno illustrate per una migliore comprensione di questo strumento.

BEU: Cos’è e come si effettua

Il BEU si è reso necessario per via della SEPA, entrando nel dettaglio va detto che il fine è quello di andare a rendere semplice, anche velocizzando i pagamenti, l’interscambio di denaro tra Paesi europei e quindi di rimando anche per i cittadini europei.

Attualmente tramite il SEPA si sta eliminando progressivamente una sostanziale discrepanza che in precedenza si era verificata, quella tra i bonifici di tipo nazionale e quelli di tipo transnazionale, in questo modo si permette a tutti i cittadini europei di impiegare il proprio conto corrente in maniera univoca.


Le Caratteristiche del BEU

Questo strumento può essere ordinato per mezzo della propria banca di riferimento agevolando una qualunque attività economica o qualsiasi cittadina/o di uno dei Paesi membri della Comunità Europea, includendo anche l’Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e la Svizzera.

Una delle caratteristiche di questo strumento è il fatto che il bonifico europeo ci mette al massimo tre giorni lavorativi perché la somma di denaro venga trasferita dal debitore al creditore.

Anche eseguirlo è piuttosto semplice. A seguire viene illustrata tale procedura.

Va detto che un BEU viene eseguito come qualunque altro tipo di Bonifico Bancario, occorre pertanto recarsi in banca presso la propria filiale, o altrimenti avere a disposizione i servizi online che attualmente tutti i maggiori Istituti hanno messo a disposizione della loro clientela, in linea di massima il Bonifico effettuato via Web è gratuito, ma per maggiori informazioni occorre visionare le linee guida pubblicate sul sito del proprio istituto.

Accredito BEU significa quindi:

  • Praticità
  • Sicurezza
  • Comodità
  • Transazioni semplici e veloci

In pratica l’introduzione di questo strumento è andata a favorire lo snellimento delle procedure inerenti il trasferimento monetario tra cittadini e aziende facenti parte della UE e quindi negli scambi tra Paesi.

Trasferimenti di Fondi

Quando si parla di BEU quindi si parla effettivamente di trasferimenti di denaro che vengono effettuati da un soggetto a un altro, occorre che chi riceva il pagamento comunichi il Codice IBAN assieme alle sue credenziali, stessa cosa vale per ogni tipologia di Bonifico come ben si sa.

Se si effettua questo passaggio e versamento di denaro da uno sportello, e quindi recandosi in una filiale di Banca, questa può prevedere una commissione che avrà un importo variabile sulla base della sua urgenza, sulla base della valuta e infine sulla base della nazione di destinazione di accredito del denaro.

Tale tipologia di bonifico è stata introdotta il 29.11.2009, ed ha fino ad oggi consentito di effettuare i pagamenti in Italia e verso i Paesi dell’area SEPA, in maniera comoda, semplice, veloce e sicura.

Una prerogativa del BEU è quella secondo cui si può avanzare richiesta sulla somma accreditata
verso la banca del beneficiario scegliendo uno dei 45 giorni lavorativi successivi all’invio del denaro.

 

(Visited 11.988 times, 9 visits today)